ARTEIMPRESA
un progetto di Leonardo Moretti
a cura di Silvia Bellotti e Erica Romano

opening 17 gennaio, ore 17
dal 17.01 al 02.02

Saletta Campolmi
via Puccetti 3, Prato
orari di apertura: dal martedì al sabato, ore 15-19
ingresso gratuito

con il patrocinio di: Comune di Prato

_________________________

Il 17 gennaio, ore 17, presso la saletta Campolmi della Biblioteca Lazzerini a Prato (via Puccetti, 3) inaugura ARTEIMPRESA, la collettiva nella quale diciotto giovani artisti indagano il rapporto tra processo creativo e processo industriale, tra innovazione e reciproche contaminazioni.
La mostra, a cura di Silvia Bellotti e Erica Romano e organizzata da Associazione Culturale Forme, sarà visitabile fino al 2 febbraio, dal martedì al sabato, dalle 15 alle 19 (domenica su appuntamento).

Il progetto ARTEIMPRESA nasce da un’idea dell’artista e curatore Leonardo Moretti e si sviluppa in due momenti: una prima parte di workshop, svoltasi tra settembre e dicembre 2019, in cui gli artisti hanno avuto la possibilità di rapportarsi con due realtà del territorio: il Museo del Tessuto, luogo simbolo di Prato che racconta la storia e lo sviluppo della tessitura dall’antichità ai giorni nostri, e la ditta Milmax, fiore all’occhiello dell’industria del tessuto a maglia, che rappresenta il passato e il futuro di una lunga tradizione tramandata da generazioni.
La seconda parte del progetto, che ha inizio proprio 17 gennaio, prevede l’allestimento di una mostra collettiva nelle sale della Campolmina, dove i diciotto artisti coinvolti esporranno il risultato delle loro ricerche.

Parlare di arte e impresa oggi non significa soltanto discutere su come questi due campi si siano trasformati, allontanati e riavvicinati l’uno all’altro nel corso della storia ma, all’interno di un radicale rivoluzionamento dei sistemi di lavoro, il mondo della produzione è diventato un grande campo di azione per riflettere sull’idea di processualità intesa come avanzamento, adattamento e innovazione, che inevitabilmente segna profonde tangenze con il processo creativo proprio dell’artista.

Il mondo dell’arte, e dei giovani artisti in particolare, intende dunque lanciare un segnale di apertura alla possibilità di trovare, nelle trame della sfera imprenditoriale, un nuovo ambiente fatto di spunti, aspetti e modelli di pensiero portando uno sguardo altro sul processo e sulla produzione all’interno di un’impresa simbolo del territorio pratese: quella tessile.
In tal senso, il contesto socio-economico pratese, che vanta una tradizione secolare in continuo sviluppo e una vivida scena artistica contemporanea, risulta essere luogo privilegiato per mettere in luce i punti di contatto, le contaminazioni tra due ambiti solo apparentemente distanti.
_____________________________

Per informazioni:
Associazione Culturale Forme
(39) 340 703 5212
info@formearte.it
www.formearte.it

 

22 June – 13 July, Museo Civico Giovanni Fattori ex Granai di Villa Mimbelli, Livorno.

Exhibition of the 80 finalists of Combat Prize X Edition, 2019.

info: https://www.premiocombat.it/it

 

 

 

RESTITUIT

a cura di Rebecca Ardizzoni

artisti: Costanza Battaglini, Miriam Del Seppia, Daniele Gagliardi, Jacopo Naccarato, Vale Palmi e Claudio Valerio

Vernissage 03.05.2019, ore 18-21
Apertura mostra  3 – 24 Maggio 
dal Martedì alla Domenica, ore  16 – 19
Zu.Art Giardino delle Arti, Vicolo Malgrado 2/3, 40123, Bologna

| Per tutta la durata della mostra è previsto un servizio di mediazione |
INGRESSO LIBERO ad eccezione delle tre giornate della manifestazione DIVERDEINVERDE, in occasione delle quali sarà possibile visitare la mostra solamente con la tessera DIVERDEINVERDE, nei seguenti orari:

– 17/05 ore 15-19
– 18-19/05 ore 10-18

INFO: tel. +39 3494263280  e-mail: Restituit.mostra@outlook.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bologna, il premio Roberto Daolio a Victor Fotso Nyie e a Miriam Del Seppia

Little Constellation. Premio Daolio IV Edizione.